Knicks’ Julius Randle

L’attaccante di New York Knicks Julius Randle, sapeva di dover rispondere ad alcune domande relative ai Laker, dato che è programmato per tornare in California per affrontare la sua ex squadra, i Los Angeles Lakers, allo Staples Center martedì.

Dopo tutto, il 25enne livido ha iniziato la sua carriera in NBA con i Lakers quando è stato selezionato settimo assoluto nella bozza del 2014. Dopo quattro stagioni su e giù con Purple e Gold, il team ha rinunciato ai suoi diritti su Randle nell’estate del 2018 nonostante fosse uno dei pochi punti positivi durante il loro periodo di difficoltà.

Il banger da 6 piedi e 8 passò ai New Orleans Pelicans, prima di accettare un contratto triennale di 63 milioni di dollari per giocare per i Knicks in offseason.

Ora un’intera stagione rimossa dalle luci brillanti di Hollywood, Julius Randle si è aperto sulla sua divisione con il franchise leggendario, tramite Mark Berman del New York Post.

“Non era la situazione giusta”, ha detto Julius Randle. Vorrei che avrebbe funzionato diversamente? Non vado in what-ifs. Ha funzionato come doveva. Sono felice dove sono ora. Tutto nella vita accade per un motivo. Gli alti e i bassi della vita accade per una ragione. Mi ha reso la persona che sono oggi e sono estremamente felice di essere un Knick. ”

Randle, che sostiene di non avere cattiva volontà in città e nel franchise, ha avuto un grande ritorno a casa la scorsa stagione quando ha versato 35 punti contro i Lakers.

“Ho giocato quattro anni della mia carriera qui”, ha aggiunto Randle. “Tornare a Los Angeles e sentire l’energia e la vecchia sensazione, per me ho intenzione di uscire e suonare. È bello uscire un po ‘dal freddo e provare un po’ di sole. ”

Randle è diventata l’opzione numero uno dei Knicks in attacco in questa stagione, segnando 18,6 punti, 9,1 rimbalzi e 3,3 assist mentre spara il 45,3 percento dal campo il 28,7 percento da tre. New York, nel frattempo, sarà pronto per una sfida contro i Lakers roventi, che hanno vinto le loro ultime cinque partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated

Houston Rockets VS. Golden State Warriors

Sebbene i Warriors abbiano chiuso con sei marcatori in doppia cifra, un inizio difficile ha portato i Dub a una buca di 38-17 dopo il primo trimestre, un deficit che la squadra non è stata in grado di chiudere nella sconfitta 135-105 contro i Houston Rockets giovedì sera.Canotte Basket Poco Prezzo. I Warriors hanno segnato […]

Atlanta Hawks Trae Young

Trae Young degli Atlanta Hawks ha prodotto uno dei giochi più sbalorditivi della sua giovane carriera giovedì sera. Ha perfezionato il Miami Heat con una prestazione virtuosa: 50 punti su 12 di 25 tiri con 8 assist e 8 realizzati 3 punti. A seguito della partita sul campo di casa di Atlanta, Young ha regalato […]